Home / parata dell'orgoglio / Sono un cristiano per la vita che ha votato per Joe Biden

Sono un cristiano per la vita che ha votato per Joe Biden

Sono cristiano e mi considero pro-vita, ed è proprio per questo che ho votato per Joe Biden in queste elezioni.

Come madre, so quanto sia difficile avere un bambino. Soprattutto se non ti senti pronto, emotivamente o finanziariamente, o se non hai il supporto di cui hai bisogno. Ecco perché penso che le persone che scelgono di portare a termine una gravidanza inaspettata siano incredibili – e anche perché posso capire perché qualcun altro potrebbe decidere di interrompere. Conoscendo persone che hanno fatto entrambe le cose, posso dirti: la scelta è difficile ed emotiva. Personalmente non sceglierei un aborto per me, ma credo che sia un diritto e una decisione che dovrebbe rimanere tra una persona e il proprio medico, e fuori dal regno del governo.

Ho votato Biden alla presidenza per molte ragioni, una delle quali è che le sue politiche hanno maggiori probabilità di abbassare il tasso di aborto.

Senti, so che questa opinione è controversa tra coloro che si considerano pro-vita. Ma non capisco perché le persone nella mia chiesa, nel gruppo di amici e persino nella mia famiglia mettano i propri sentimenti sull’aborto al di sopra di ogni altra cosa. Sembra che l’assistenza sanitaria universale, la giustizia razziale e il controllo delle armi dovrebbero avere la stessa importanza per coloro che affermano di apprezzare la vita umana. Ma se l’aborto determina davvero il tuo voto, ci sono modi migliori per impedire alle persone di dover fare quella scelta.

Ho votato Biden alla presidenza per molte ragioni, una delle quali è che le sue politiche hanno maggiori probabilità di abbassare il tasso di aborto. Ma è a favore della scelta, probabilmente stai pensando. Sì, lo è, e immagino, in un certo senso, lo sono anch’io. Ma è anche favorevole al controllo delle nascite, educazione a favore del sesso, congedo retribuitoe servizi di assistenza all’infanzia a prezzi accessibili, che possono aiutare a prevenire gravidanze non pianificate e aiutare a sostenere coloro che sceglierebbero di essere genitori.

Prendi il Colorado, per esempio. Il Denver Post riferito che il tasso di natalità degli adolescenti dello stato è sceso del 54% e il tasso di aborto tra gli adolescenti è diminuito del 64% dopo che un sussidio ha consentito alle cliniche di sanità pubblica di fornire accesso gratuito ea basso costo ai dispositivi intrauterini (IUD). Questo è rappresentativo di una tendenza più ampia: secondo il Guttmacher Institute, il numero di Gli aborti negli Stati Uniti sono diminuiti del 19% tra il 2011 e il 2017. Questo non perché ci fossero maggiori restrizioni; invece, gli aborti sono diminuiti, insieme a gravidanze e nascite, probabilmente a causa di un maggiore utilizzo di metodi contraccettivi coperti dall’Affordable Care Act.

Inoltre, è stato dimostrato che l’accesso limitato agli aborti non fa praticamente nulla per abbassare il tasso di aborti. Secondo Amnesty International, una stima una gravidanza su quattro finisce con un aborto ogni anno in tutto il mondo, indipendentemente dal fatto che l’aborto sia legale in un dato paese.

Negli ultimi anni, il partito repubblicano ha cercato sia di porre restrizioni all’aborto sia di limitare l’accesso ai contraccettivi, politiche che sono ovviamente in contrasto. Biden, d’altra parte, lavorerà per difendere l’Affordable Care Act e lo ha fatto mostrato il supporto per Planned Parenthood, che fornisce assistenza sanitaria, compreso il controllo delle nascite a basso costo, alle comunità svantaggiate.

È altrettanto importante, tuttavia, sostenere coloro che sceglierebbero di avere figli e, per una serie di ragioni, non ritengono di poterlo fare. Nel 2014, Il 59% delle persone che hanno abortito ha partorito almeno una volta, secondo l’Istituto Guttmacher. Il settantacinque per cento era a basso reddito. Considerando quanto costa crescere una famiglia negli Stati Uniti, sembrerebbe quindi che approvare le leggi sui congedi retribuiti, lavorare per rendere l’assistenza all’infanzia più accessibile e dare la priorità ad altre politiche a beneficio delle famiglie aiuterebbe anche coloro per i quali l’aborto si sente come l’unica scelta .

Un voto per Joe Biden è un voto per le famiglie. E sì, è un voto per consentire alle famiglie di formarsi secondo i propri tempi, alle loro condizioni. Non è una brutta cosa – e quindi, se ti consideri pro-vita, spero che ti unirai a me nel votare anche per lui.

About admin

Check Also

Piano di allenamento yoga e sbarre a basso impatto di due settimane

Siamo grandi fan dell’HIIT, ma sappiamo anche che tutto ciò che l’esercizio ad alto impatto …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *