Home / parata dell'orgoglio / Ricetta Sangria di mele caramellate | POPSUGAR Cibo

Ricetta Sangria di mele caramellate | POPSUGAR Cibo

Quando dico che questa sangria di mele caramellate potrebbe essere la mia nuova bevanda preferita, sono molto serio. Così com’è, sono un grande fan della sangria. Ho ricordi molto belli di aver sorseggiato la mia prima vera sangria in Spagna molti anni fa, ma mi piace anche trovare nuovi colpi di scena sulla classica bevanda a base di vino. E questa sangria di mele caramellate è incredibilmente deliziosa.

Ci credereste che ci sia un’azienda vinicola che produce vino aromatizzato alla torta di mele? C’è ed è Cantina Oliver. Dato che sono sempre un gioco per vini più dolci, ho deciso di provarlo e trasformare il vino di mele in una sangria mi è sembrato un gioco da ragazzi. Si unisce così facilmente con le mele a cubetti ed è così rinfrescante e croccante. Ho persino aggiunto un po ‘di caramello ai miei bicchieri per un tocco di dolcezza in più, ma potresti semplicemente bere così com’è se preferisci. Dai un’occhiata alla ricetta qui sotto e provala tu stesso!

tmp_y2SD8U_541157ca01dc535e_DSC_0855.JPG

Appunti

Se non hai il vino per la torta di mele, puoi usare un vino bianco più dolce e persino aggiungere della vodka aromatizzata alla mela.

Ricetta Sangria Di Mele Caramellate

ingredienti

  1. 1 bottiglia Vino Oliver Apple Pie
    3 tazze di sidro di mele
    1 tazza di vodka al caramello
    1 mela Granny Smith
    1 mela gala
    Sciroppo di gelato al caramello

Indicazioni

  1. Taglia entrambe le mele a cubetti e mettile nella brocca.
  2. Versare il vino, il sidro di mele e la vodka. Agitare.
  3. Mettere in frigo per almeno 6 ore o per tutta la notte.
  4. Versare lo sciroppo al caramello nei bicchieri prima di versare la sangria.

Fonte immagine: POPSUGAR Photography / Hedy Phillips

About admin

Check Also

The Voice: guarda l’audizione “Unbreak My Heart” di Desz

La voce ci presenta cantanti incredibili ogni stagione e Desz è salito in cima a …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *