Home / parata dell'orgoglio / Perché il piccolo vampiro è ancora un bel film di Halloween

Perché il piccolo vampiro è ancora un bel film di Halloween

Ai tempi in cui l’evento Monstober Halloween di Disney Channel era noto come Hauntoberfest, stavo sveglio oltre l’ora di andare a letto per guardare le mucche vampiri dagli occhi rossi mettere in scena la loro vendetta su un cacciatore di vampiri canaglia, e ne adoravo ogni secondo. Se non hai mai visto gli anni 2000 Il piccolo vampiro, pensalo come un mashup inaspettato tra Sotto gli involucri e La famiglia Addams con del bestiame assetato di sangue gettato per buona misura. Con niente di meglio da fare che mescolare un cocktail rosso sangue e assorbire tutto il contenuto nostalgico di Halloween che il mio cervello può ricordare, ho rivisto questo film per la prima volta da quando è uscito 20 anni fa, ed è una rivolta assurda.

Il film segue Tony Thompson (Jonathan Lipnicki), un bambino di 9 anni ossessionato dai vampiri che si è appena trasferito in Scozia con i suoi genitori e ha dei problemi ad adattarsi. Dopo che un bambino vampiro dell’IRL di nome Rudolph ha scambiato Tony per uno della sua specie durante un volo notturno intorno alla residenza dei Thompson, i due diventano migliori amici e Tony si unisce a Rudolph nella ricerca della sua famiglia per recuperare un amuleto magico perduto da tempo che può essere usato per trasformare i vampiri in umani.

Senza esitazione, Tony stringe il mantello da vampiro del negozio di feste intorno al collo e lascia che Rudolph lo esponga alle meraviglie di volare sopra la Scozia rurale e di frequentare cimiteri invasi dalla vegetazione. Tony fa anche la sua parte conducendo Rudolph e la sua famiglia in un fienile pieno di mucche di cui nutrirsi, il che, sì, si traduce in un branco di mucche vampiro che possono essere appese al soffitto per gli zoccoli. Tony trova tutto questo piuttosto flippin ‘cool, fino a quando Rookery, il cacciatore di vampiri, cerca di intrappolarlo in un sarcofago e impedire ai vampiri di recuperare il loro amuleto. Dall’inizio alla fine, questo film è una corsa sfrenata e mi ha fatto ridere in momenti sorprendenti, ma vale sicuramente la pena guardarlo. Chiedete a me 2000, che mi sono vestito come un vampiro per Halloween per tre anni consecutivi, o rivivete il film indirettamente attraverso me adulta leggendo tutti i pensieri che avevo mentre lo rivedevo.

About admin

Check Also

The Voice: guarda l’audizione “Unbreak My Heart” di Desz

La voce ci presenta cantanti incredibili ogni stagione e Desz è salito in cima a …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *